Monkstrap – Scarpa con la fibbia

Monkstrap – Scarpa con la fibbia

It is perhaps a shoe able to collect many consents and disapprovals at the same time by the male audience. In short, either you love it or hate it. I’m talking about the Monkstrap, the shoe with a buckle. This particular lacing is precisely what characterizes it and that puts it into question since to many it seems to remind the sandals worn by monks (hence the name of the shoe).In fact, this shoe is inspired by those worn by the King’s Musketeers, recognizable precisely by big shiny buckles. Stylistic opinions aside, this shoe is appreciated for its ease and for how it adheres well to the foot, thus providing some comfort and safety. Some fear that trousers could get caught on the buckle and then ruin the fabric; perhaps excessive, but a precaution would be to wear more fitting trousers and narrow at the bottom so they do not touch the shoe. Monkstrap lovers prefer them in black but it is also appreciated in shades of brown, not only in skin but also in brushed suede. For those who are totally in love with it, there is the DoubleMonkStrap, or the double buckled, comfy as the mono version, but certainly more flashy. Between love and hate, this shoe definitely has a large audience of followers that you certainly can not blame: worn with a dark gray suit, it really makes a very good impression.

E’ forse la scarpa che riesce a raccogliere tanti consensi quante disapprovazioni da parte del pubblico maschile. In breve, o la si ama o la si odia.
Sto parlando della Monkstrap , la scarpa con la fibbia. Questa particolare allacciatura è proprio ciò che la caratterizza e che la mette in discussione in quanto a molti sembra ricordare i sandali indossati dai monaci ( da qui il nome della scarpa ). In realtà, questa calzatura trae ispirazione dalle scarpe indossate dai Moschettieri del Re, riconoscibili appunto dalle grandi fibbie lucide.
Opinioni stilistiche a parte, questa scarpa viene apprezzata per la praticità e per come aderisce bene al piede, offrendo quindi una certa comodità e sicurezza.
Alcuni  temono che i pantaloni possano impigliarsi sulla fibbia e quindi rovinare il tessuto dello stesso; forse eccessivo ma una precauzione sarebbe indossare dei pantaloni più aderenti e stretti in fondo in modo che non tocchino la scarpa.
Gli amanti della Monkstrap la prediligono di colore nero ma è apprezzata anche nelle tonalità del marrone, non solo nelle pelli spazzolate ma anche in camoscio.
Per chi ne è totalmente invaghito, esiste la DoubleMonkStrap, ovvero la doppia fibbia, comoda come la versione mono fibbia, ma sicuramente più appariscente.
Tra amore e odio questa scarpa ha sicuramente un vasto pubblico di seguaci a cui non si può certo dare torto: indossate con un completo grigio scuro, fanno davvero una gran bella figura.

monkstrap monkstrap monkstrap

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *