Suit

Suit

L’abito resta senza ombra di dubbio l’abbigliamento più elegante per un uomo, che sia a due pezzi o tre (col famoso panciotto), due o tre bottoni,

e perché no, doppio petto.

Ma come dovrebbe essere un abito? o meglio, quali caratteristiche dovrebbe avere?

Innanzi tutto deve rispettare tre criteri importantissimi: linea (o taglio) , il colore e il tessuto;

sì, perché sono tre fattori che influenzano molto la figura di chi lo indossa.

Per esempio, se parliamo della “linea” di un buon abito, dobbiamo prima analizzare la persona: se di magra costituzione, si consiglia un abito aderente, con

revers stretti e con pantaloni più o meno attillati; nel caso di una persona dalla costituzione robusta invece, bisognerebbe evitare il più possibile che il taglio

dell’abito ingrossi la figura.

I colori tradizionali sono sicuramente il nero, il blu ed il grigio (nelle loro gradazioni di colore) per chi lavora nel settore finanziario, commerciale o legale e nel

fine settimana, in occasioni sportive o comunque più informali, colori come marrone o il verde.

Oggi i tessuti sono molto più leggeri rispetto al passato, quando gli uffici erano riscaldati (se andava bene) col carbone; detto questo, per scegliere il

tessuto più adatto alle nostre esigenze, bisogna prima capire in quale luogo e circostanza verrà indossato l’abito, se a Nord o a Sud, se in luoghi riscaldati o

meno.

In entrambi i casi, il tessuto migliore per un abito resta la lana pettinata, elegante e resistente alle sgualciture.

Insomma, come avrete capito, per un uomo indossare un abito è sinonimo di stile ed eleganza e non dovrebbe mancare nel guardaroba del vero Gentleman.

 

marco taddei

Suit

The suit is without a doubt the most elegant garment for a man, whether it is a two or three – piece (with the famous waistcoat), with two or three buttons, and,

why not, double-breasted.

But how should a suit look like? Or rather, what features should it have?

First of all, it must satisfy three important criteria: shape (or style cut), colour and fabric; yes, because these are exactly the three factors that deeply affect the

silhouette of who is wearing it.

For example, if we talk about the “shape” of a good suit, we must first analyze the person that has to wear it: if he is thin, we recommend a close- fitting suit,

with narrow lapels and trousers more or less tight; in the case of a robust person, by contrast, it should be avoided as much as possible a shape that could

enlarge even more the silhouette.

Traditional colours are definitely black, blue and gray (in all their shades): perfect for those who work in the financial, commercial and legal fields; while at

weekends, during sporting occasions, or more informal ones, colours like brown or green can be also used.

Today, fabrics are much lighter than in the past, when offices were heated with coal (the best option); having said that, in order to choose the fabric that best

suits our needs, we must first understand where and in which circumstance the suite will be worn, if in North or South area, in places that are heated or not.

In both cases, the best fabric for a dress is worsted wool, elegant and resistant to creasing.

Therefore, as you can see, for a man to wear a dress is the synonym of style and elegance, and it should not be miss in the wardrobe of the true ” gentleman. ”

suits

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *