Patek Philippe History

Patek Philippe History – La storia di Patek Philippe

www.patek.com 

The history of Patek Philippe begins in 1839 with the name of Petek Czapek, named by their first founders: Polish Antonie Norbert de Patek Prawdzic and Czech-Polish Francois Czapek. Of great impact will be a few years later, the chance encounter between Patek and the watchmaker Jean Adrien Philippe who is offered to join the company as Technical Director. In 1985, the company is dissolved and in 1851 Patek decides to start a partnership with Philippe giving birth to Patek Philippe & Co. The company immediately had a great success thanks to the Great Exhibition in London which sees among the first customers Queen Victoria. After the death of Patek in 1877, three trusted employees of the company entered in the society and the name is changed in Ancienne Manifacture d’Horlogerie Patek Philippe and in 1887 it is registered the logo representing the Military Order of Calatrava. In 1929 the company was acquired by the Stern family, who had already worked in the watch industry as manufacturers of dials for the Patek Philippe. Rich in innovations, the following years saw the recording of patents, including the creation of an astronomical wristwatch in 1936 up to the first fully electronic watch in 1956, and the first clock with time zones in 1959. In 1932 the company launched the Calatrava model, symbol of elegance and classicism that still has an incredible success. 1968 is the year instead of Ellipse, among the most recognizable models, and in 1976 of Nautilus, which is inspired by the porthole of a trasatlantic. As prestigious as others, the name Patek Philippe is a reference for fans around the world and it is legitimately part of the watchmaking history.

La storia di Patek Philippe ha inizio nel 1839 con il nome di Petek Czapek e prende il nome dai loro primi fondatori: il polacco Antonie Norbert Patek de Prawdzic e il ceco-polacco Francois Czapek.
Di grande impatto sarà qualche anno più tardi, l’incontro fortuito tra Patek e il maestro orologiaio Jean Adrien Philippe al quale viene offerto di entrare a far parte dell’azienda con il ruolo di Direttore Tecnico.
Nel 1985 l’azienda si scioglie e nel 1851 Patek decide di fare socio Philippe dando alla luce la Patek Philippe & Co.
La maison ebbe subito un notevole successo grazie alla Grande Esposizione di Londra che vede tra i primi clienti la Regina Vittoria.
Dopo la morte di Patek nel 1877 entrano in società altri tre dipendenti fidati dell’azienda e viene cambiato il nome in Ancienne Manifacture d’Horlogerie Patek Philippe e nel 1887 viene registrato il logo rappresentante l’Ordine Militare di Calatrava.
Nel 1929 l’azienda viene acquisita dalla famiglia Stern, i quali lavoravano già nel settore dell’orologeria come produttori di quadranti per la Patek Philippe.
Ricchi di innovazioni , gli anni a seguire vedono la registrazione di propri brevetti, tra cui la creazione di un orologio da polso astronomico nel 1936 fino ad arrivare al primo orologio interamente elettronico del 1956 e al primo orologio con fuso orario del 1959.
Nel 1932 l’azienda da alla luce il modello Calatrava, simbolo di eleganza e classicità che ancora oggi ha un successo incredibile.
Il 1968 è invece l’anno dell’ Ellisse, sicuramente tra i modelli più riconoscibili e nel 1976 il Nautilus, che si ispira all’oblò di un trasatlantico.
Prestigioso come come altri, il nome Patek Philippe è un riferimento per appassionati di tutto il mondo e fa parte di diritto della storia dell’orologeria.

patek philippe patek philippe patek philippe

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *